C’è tanta Umbria nel video con omaggio all’Italia, realizzato dal grande fotografo statunitense Steve McCurry selezionando il meglio dei suoi scatti dedicati al Belpaese. Ci sono luoghi famosi come Venezia, Ragusa e Ischia, ma anche tesori nascosti, sguardi, ritratti e tanti scorci dell’Umbria, regione a cui McCurry è molto legato. Un legame profondo, esploso nel 2014, anno della mostra “Sensational Umbria”: cento bellissimi scatti, finalizzati alla promozione delle bellezze del cuore verde d’Italia. E alcuni di questi fanno parte di “Tribute to Italy”, il video che, sulle note di “Nessun dorma”, uno dei più celebri brani della “Turandot” di Giacomo Puccini,  il noto fotografo ha pubblicato sul suo canale Youtube, registrando migliaia di visualizzazioni.

Un tributo per dimostrare la vicinanza al popolo italiano, in questo momento di difficoltà. E così troviamo foto delle Infiorate di Spello, delle Gaite di Bevagna, di Assisi, di Umbria Jazz, della Calamita Cosmica a Foligno, il ritratto della giovane bevanate che ha dato un volto alla bellezza della regione, forte e penetrante come la “Ragazza afghana”, l’opera più celebre di McCurry finita su una cover del National Geographic. Cartoline appassionate, vere opere d’arte che mostrano l’Umbria come uno dei posti più belli d’Italia.

Una volta che avremo vinto questa sfida mondiale al Covid-19 tutti ci auguriamo che Steve McCurry torni in Italia, nei luoghi che conosce e in tanti nuovi angoli da scoprire, come il Castello di Gallano,  l’affascinante borgo medievale tra le silenziose valli e alture dell’Umbria più intima e meno nota.

Link video: https://youtu.be/e8xPukESw18