Dal 21 luglio al 2 agosto Narnia Festival torna ad animare Narni, la città umbra che ispirò le celebri “Cronache di Narnia”
, la serie di storie fantastiche scritte dallo scrittore britannico Clive Staples Lewis e da cui sono stati tratti i famosi film della Disney.

Più di trenta concerti musicali e spettacoli dal vivo di danza e teatro, mostre e percorsi d’arte, visite guidate, attività culturali, itinerari enogastronomici e masterclass nel rispetto delle norme di sicurezza imposte dal Covid-19. Gli spettacoli del Narnia Festival uniscono tradizione e innovazione e spaziano dalla musica classica all’opera lirica, dalla musica sacra al jazz, dal teatro alla danza classica fino al flamenco e al tango argentino, con la partecipazione di artisti e ospiti di fama mondiale come Katia Ricciarelli, Marcello Giordani, Elizabeth Norberg-Schulz, Christopher Maltman, Massimo Giletti, Massimo Lopez, Maria Rosaria Omaggio, Enzo Decaro, Barbara De Rossi, Emanuela Aureli, Sebastiano Somma, Pippo Franco, Stefano Masciarelli, Samanta Togni, Carol Wincenc, Tali Roth, Silvia Duran, Luc Bouy, Pablo Garcia.

La prestigiosa attività didattica del Narnia Festival, che quest’anno prevede anche lezioni anche online, coinvolge ogni anno insegnanti provenienti dalle più importanti scuole internazionali (The Juilliard School di New York, Mannes College di New York, Mozarteum di Salisburgo, Conservatorio Tchaikovsky di Mosca, Universität für Musik und darstellende Kunst di Vienna, University of Miami, Teatro dell’Opera di Roma, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Conservatorio di Santa Cecilia) e oltre 300 studenti partecipanti ad ogni edizione.

Per informazioni sul programma consultare https://www.narniafestival.com/