Dal 3 giugno in Italia si può finalmente viaggiare anche oltre i confini regionali e nazionali e dal 26, dopo il lungo stop al trasporto aereo, si ritorna a volare anche da e per l’Umbria. All’aeroporto di Perugia è tutto pronto.

La prima compagnia che tornerà a volare sul cuore verde d’Italia è Ryanair con due frequenze iniziali da e per Catania dal 28 giugno, 3 frequenze settimanali da e per Londra a partire dal 1 luglio, due frequenze settimanali da e per Bruxelles dal 4 luglio. Si attende conferma ufficiale per i voli della Laudamotion con due frequenze settimanali da e per Vienna in agosto, e di Transavia, con due frequenze da e per Rotterdam. Inoltre Alitalia ha aperto le prenotazioni per il volo Milano Linate-Perugia dall’1 luglio, anche se l’operatività del volo dipende dal numero dei passeggeri.

L‘Aeroporto San Francesco d’Assisi di Perugia fa sapere che in questo periodo ha mantenuto alta la vigilanza per garantire il mantenimento della certificazione e nello stesso tempo ha completato tutti i lavori e ottemperato a tutte le linee guida necessarie per garantire il distanziamento e le norme di igiene sanitaria.