Con l’estate torna anche la voglia di cinema sotto le stelle, soprattutto quest’anno, dopo la lunga chiusura che l’emergenza Covid-19 ha imposto alle sale cinematografiche. Promosso da Anec in collaborazione con gli enti locali, “Super Cinema Estate 2020” dall’ultimo weekend di giugno ha trasformato tutta la regione in un’unica grande sala cinematografica all’aperto che, nel rispetto delle misure di sicurezza anti Covid, sa regalare anche atmosfere speciali, complici location d’eccezione come ville, giardini, cortili e rocche, e tanti scorci incantevoli offerti da angoli e luoghi storici di borghi e città.

Ecco i comuni interessati dal progetto. Umbertide (‘Cinema in Piattaforma’ nei luoghi  del centro storico simbolo di incontro e aggregazione); Castiglione del Lago (‘Roccacinema 2020’  nel suggestivo teatro della Rocca medievale); Spoleto (cinema e spettacoli in cortile con ‘Spazio Collicola’); Marsciano (nei giardini della scuola “IV Novembre”);  Trevi (‘Cinema con vista’ negli splendidi giardini di Villa Fabri); Foligno (l’Arena giardino Supercinema in corso Cavour 84);  Bastia Umbra (‘Cinema esperia all’aperto’ in strada Rivierasca);  Todi (nel cuore del centro storico); Città di Castello (nel giardino di Palazzo Vitelli a Sant’Egidio); Terni (‘CinemaCielo’ nell’anfiteatro romano, all’interno dei giardini della Passeggiata). E naturalmente Perugia, dove oltre alla tradizionale Arena dei Giardini del Frontone ce ne sarà anche un’altra itinerante che sarà allestita in alcuni giorni per i quartieri della periferia. Anec Umbria ha inoltre programmato l’organizzazione di una arena itinerante per i comuni più piccoli dalla Valnerina al Trasimeno. Completa l’ampio programma di cinema sotto le stelle dell’Umbria la Sagra del Cinema ‘on the road’, la già nota kermesse cinegastronomica nata per portare il cinema anche nelle realtà che non possono ospitare le grandi arene e che andrà in scena anche a Pietralunga, Gualdo Tadino, Piegaro, Panicale, Magione, Perugia e Norcia. cale per portare il cinema anche nelle realtà che non possono ospitare le grandi arene, che andrà in scena tra l’Umbria e la Toscana a partire da Pietralunga, Gualdo Tadino, Piegaro, Panicale, Magione, Perugia e Norcia.

Per info https://www.umbriacinema.it