Quella del 2020, anno del Coronavirus, sarà l’estate del turismo a chilometro zero, quello della riscoperta dei piccoli borghi, delle seconde abitazioni, delle aree meno affollate, delle vacanze immersi nella quiete di piccole oasi naturalistiche a pochi passi da casa o in suggestivi percorsi enogastronomici e culturali dietro l’angolo, che in Italia di certo non mancano.

Dimenticate spiagge affollate, traghetti stracolmi, lunghe code sulle autostrade. Sarà tutto più rilassante e più semplice. Avremo l’opportunità di tornare nei paesi natii, di riscoprire la bellezza della partita a carte, di realizzare che anche a pochi passi da casa esistono angoli di paradiso che avevamo dimenticato o sottovalutato.

Si chiama turismo di prossimità e segna il riscatto dei piccoli borghi. E l’Umbria, cuore verde d’Italia, terra dai mille campanili, è particolarmente vocata a tutto questo. L’offerta è vasta e variegata: borghi e paesi tutti da scoprire, itinerari naturalistici, arte, cultura, spiritualità, relax, enogastronomia di qualità.

Qualche esempio? Prendete il Castello di Gallano, nel cuore dell’Umbria, a pochi chilometri dalle maggiori attrazioni della regione. Un suggestivo borgo incantato, immerso nella natura, dove è possibile abbandonare i pensieri e rilassarsi in un’atmosfera all’insegna del benessere, del buon mangiare e del buon bere, con piatti tipici umbri cucinati con prodotti di alta qualità e vini del territorio provenienti dalla Cantina Perticaia. Cosa c’è di meglio per una vacanza?

Nel frattempo, in attesa di poter programmare i mesi estivi, i vini di Perticaia possono essere comodamente gustati da casa propria. E’ infatti attivo lo shop on line che in questo periodo ha riservato anche una speciale promozione legata all’utilizzo del coupon RESTOACASABEVOPERTICAIA.